Piccolo elogio ai luoghi comuni:pillole di “ottimismo”

Questo articolo è stato letto 698 volte!

La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo

“La sfiga non esiste”…bella frase, ma sarà vera? Noi abbiamo qualche dubbio.
Le famose Leggi di Murphy, infatti, dimostrano che se qualcosa va male (per un motivo o per l’altro) sicuramente può andare anche peggio. Questo può essere definito con un unico termine: sfiga (o, più finemente, sfortuna).
Ecco alcuni dei classici esempi di queste circostanze:• Se al supermercato ci sono due casse ma una sola cassiera e tu ti metti nella fila in cui lei sta servendo, al 99% dei casi quando sarà il tuo turno cambierà cassa;
• Se ti vesti sempre con colori scuri e un giorno ti metti qualcosa di bianco, è decisamente probabile che quel giorno ti macchi con qualsiasi cosa: dalla penna al sugo della pasta;
• Se ti serve qualcosa è sicuro che in quel momento non lo trovi, mentre se non ti serve più è probabile che sia in bella vista.

Se poi sei particolarmente sfortunato potresti ritrovarti anche in queste situazioni:

• Se hai tradotto correttamente una versione fatta eccezione per un frase, è certo che l’unica parte che la prof. ti chiederà è quella che hai sbagliato;
• Se vuoi colorare un disegno è altamente probabile che tu scelga gli unici colori che non funzionano più;
• Se sali sul pullman con un gruppo di amici e nessuno di voi ha obliterato il biglietto è probabile che il controllore chieda solo a te di mostrarglielo;
• Se hai appena finito la ricarica sul cellulare o si è appena scaricata la batteria è quasi sicuro che ti capiti un’emergenza per cui ti serva il telefono.

Ora dopo averti proposto tali esempi se anche a te è accaduta almeno una di queste cosa prova a fare il nostro test per verificare quanto sei sfortunato!

1. Sei in ritardo e devi prendere un mezzo pubblico:
a) Non ne hai bisogno sai teletrasportarti
b) Arrivi correndo e ti lanci all’interno giusto un secondo prima che si chiudano le porte
c) Un gruppo di terroristi ha preso in ostaggio tutti gli autisti della GTT

2. C’è un compito in classe e ti serve un foglio protocollo:
a) Non c’è il compito in classe perché la prof. ha vinto un viaggio premio alle Maldive
b) Tuo zio è proprietario di una cartoleria quindi hai una fornitura di fogli gratis a vita
c) Stavi sventolando trionfalmente l’ultimo foglio bianco della scuola, quando arriva una folata di vento e te lo porta via

3. Devi fare una ricerca al computer da consegnare il giorno dopo:
a) La stessa ricerca l’aveva già fatta il cugino della moglie dello zio di tua madre
b) Fai tutto perfettamente ma non hai inchiostro per stampare e hai perso la chiavetta USB così, preso da uno scatto d’ira, chiudi tutto senza salvare
c) Gli alieni hanno invaso casa tua e stanno scoprendo come funziona Facebook

4. È sabato sera e tu ti ricordi all’ultimo di dover ancora fare la spesa:
a) Quando vai alla cassa scopri di essere il milionesimo cliente e quindi ti regalano il contenuto del tuo carrello
b) Ti salvi chiamando il tuo uomo delle pizze di fiducia
c) Dopo aver svuotato il carrello sulla cassa ti accorgi che ti hanno rubato il portafoglio e, in più, la cassiera ti costringe a rimettere a posto ogni prodotto

Risultati:

Maggioranza di risposte A:   Esistono sul serio persone così fortunate?! Impossibile! Hai barato!

Maggioranza di risposte B:  Sei mediamente sfigato ( o fortunato, dipende dai punti di vista)  quindi rassegnati e già che ci sei butta via la collezione di quadrifogli, cornetti, coccinelle e zampe di coniglio…sono di pessimo gusto!

 Maggioranza di risposte C:  Hai mai sentito parlare del tour Lourdes-Fatima-Santiago de Compostela? Dovresti andarci, tanto più sfigato di così non puoi diventare!

Sofia D’Angelo, Carlotta Monge (3C)