Sguardo

Questo articolo è stato letto 437 volte!

Sconvolgente.

A  terra senza  più piedi,

incapace di lui il furore

mi scopre, potente.

Piacevole l’abbandono

Che il senno saluta lontano,

Il  fulmineo calore

Strangolando il mio cuore

Ha vinto per te.

Puro  gesto

Mi hai ridotto,irrazionale

Tanto da bruciare

La coscienza stessa.

Orfano,

Ora sono figlio

Ora sono amante

Sguardo sublime.

Tu.

Stefano Ferrero (5D)