I VOSTRI COMMENTI


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
4 + 9=

(80)
1 2 3 4 5 6 7 8
>
(80) Linda Soglia
Sat, 2 June 2018 10:19:35 +0000
email

Complimenti, Alice, per l'articolo 'I Conti non tornano', che hai scritto con ironia, capacità di documentazione e argomentazione e verve. Hai un futuro in campo giornalistico!

Linda Soglia

(79) Alessandra
Sat, 20 January 2018 15:05:39 +0000

Non conosco il ragazzo che l'ha scritto, ma ho apprezzato molto l'articolo "Io ci credo" perché penso che non sia mai troppo facile venire allo scoperto su argomenti così personali, profondi, esistenziali.
Credo profondamente che il più grande inganno dell'odierna società sia proprio credere che non esista il "male", concetto relegato ai tempi del Medioevo, quindi tutto diviene lecito e la linea di demarcazione fra ciò che è bene e ciò che non lo è si sposta sempre più in là fino quasi a scomparire. Nonostante ciò, credo che non sarà il male a d avere l'ultima parola e che, grazie a Dio, ci sia sempre quel QUASI che ci salva!

(78) Lavinio Libralessi
Wed, 17 January 2018 17:40:06 +0000
email

Occhio agli accenti! La terza persona del verbo dare è "dà" e il 'si' usato come affermazione è"sì". Ad esempio, sì, ho capito.

(77) Linda Soglia
Fri, 21 October 2016 21:50:00 +0000
email

Complimenti a Claudia Brizzi per l'articolo "Benvenuti in via Bertola": con un incisivo taglio giornalistico, il testo mette in luce le difficoltà e le opportunità presenti in un'operazione delicata come un traferimento.

Linda Soglia

(76) Giovanna
Thu, 4 June 2015 15:43:00 +0000

Articolo bellissimo.
Congratulazioni Giulia.
Scrivi ancora

(75) Brando
Thu, 10 July 2014 08:57:06 +0000
url 

Al posto di lavorare, ho passato la mattinata a leggere articoli su articoli. Bravi ragazzi, continuate a scrivere, continuate a mettere su carta quello che pensate, provate e vivete. Non c'e niente di piu prezioso.

(74) Andrea maccagno
Sun, 24 March 2013 10:36:40 +0000
url 

Trovo l'articolo di valerio pace sull' "apologia della famiglia" davvero una conservazione di un concetto che deve necessariamente andare ampliandosi abbracciando nuove forme giuridico-sociali... Il suo astio verso divorzio e matrimoni civili mostra una chiusura tale da far rabbrividire chi, come me, la pensa esattamente all'opposto. Sono contento però che l'umbertimes dia spazio a qualsiasi espressione concettuale. Un appunto peró va fatto, ed é ció che mi ha spinto a scrivere questo commento: non comprendo ma accetto sconsolatamente il discorso sui matrimoni civili, ma l'umbertimes non puó pubblicare frasi prive di fondamento e anche offensive su figli di separati. Scrivere che "Già sono chiare le influenze negative sulla psiche dei figli di separati o divorziati" senza neanche un rimando a quale ricerca abbia potuto sostenere tale tesi, sminuisce la veridicità della frase (che rimane quindi puro esercizio retorico) e offende chi è cresciuto in tali condizioni. Vi assicuro che non c'è nessuna crisi psichica, anzi forse sono altri a doversi fare qualche domanda...

(73) Giovanna
Thu, 28 February 2013 14:57:55 +0000
url 

THE HUMAN BODY - Mostra a Torino sul corpo umano -
Ho letto con ammirazione l'articolo di Giulia Beltramino (III B)e poichè ho visitato anch'io quella mostra, sono rimasta colpita dalla profondità e sensibilità di quelle parole.
Volevo complimentarmi con te, Giulia, per aver saputo esprimere tutto quello che ho provato anch'io e che non avrei saputo esprimere.
Grazie. Se puoi, cerca di pubblicare altri articoli analoghi, tu riesci ad entrare nelle anime.......
Giovanna

(72) Linda Soglia
Wed, 14 November 2012 17:57:48 +0000
url  email

Questa volta devo fare i complimenti ai disegnatori. Molto belle le linee astratte di Benedetta Lasagno in ‘Eye’ e di Luigi Botta in ‘Yearlong’, ma soprattutto mi ha incantata la delicatezza del tratto di Giulia Orifalco in ‘La ragazza delle farfalle’.

(71) Linda Soglia
Wed, 31 October 2012 20:11:25 +0000
url  email

Complimenti a Benjamin Cucchi, per l'articolo sui paradossi. Per essere un allievo di I promette bene. Sarà merito del suo prof d'italiano?

>