Ventisette gennaio duemilanove

C’è un paio di scarpette rosse C’è un paio di scarpette rosse numero ventiquattro quasi nuove: sulla suola interna si vede ancora la marca di fabbrica Schulze Monaco c’è un paio di scarpette rosse in cima a un mucchio di…

Un ribelle di Porta Palazzo

Lunedì 19 gennaio 2009: una minoranza palestinese che vive a Torino ha presidiato, insieme a sostenitori stranieri ed italiani, Piazza Palazzo di Città. I palestinesi presenti hanno descritto in modo assolutamente pacifico, nonostante quotidiani nazionali quali “La Stampa” non convengano, la situazione che da…

Una famiglia “stra-ordinaria”

“Il prezzo da pagare è alto, ma ne vale la pena!” San Mauro Torinese – L’Italia è, ultimamente, un Paese fortemente criticato sia dagli Italiani stessi, autocritici e quasi rassegnati, sia da coloro che la osservano dall’esterno. C’è chi ne…

La guerra dei poveri

Commedia umana d’avanspettacolo, a prezzi ridotti – Dedicato a tutti coloro che vogliono la pace nel mondo (compresa Miss Italia) – – Ingresso gratuito a non udenti e non vedenti (solo se simultaneamente), uomini eletti all’oscuro silenzio che grazia dalla…

Post mortem

Si son manifestati il caos e la morte: la realtà m’ha costretto alla staticità, al guardare senza comprendere. Un solo istante, il silenzio assordante è poi svanito e, volando tra gli inferi e la luna, camminavo a testa alta, ascoltando…

Ante mortem

D’un sorriso l’attesa m’inganna e così annega il cuor mio in quest’effimera dolcezza. Ché il tempo è eterno e tutto ciò ancor non ho compreso Un giorno, forse, le stelle si spegneranno e con sé porteranno quel silenzio, quei sorrisi,…

Una grande famiglia

E’ strano: in un momento come questo,in cui il sonno tarda ad arrivare, mi ritrovo qui seduta a scrivere per riassumere la quotidianità dell’Umberto I, per farvi rendere conto e, per rendermene conto anche io, di quanto sia preziosa ed…

Sguardo

Sconvolgente. A  terra senza  più piedi, incapace di lui il furore mi scopre, potente. Piacevole l’abbandono Che il senno saluta lontano, Il  fulmineo calore Strangolando il mio cuore Ha vinto per te. Puro  gesto Mi hai ridotto,irrazionale Tanto da bruciare…