Filo-natalizio

Una riflessione sul Natale passato e su quelli venturi A cosa servono le decorazioni natalizie? A cosa servono i mille fili con i quali viene avvolto l’albero di Natale? A cosa serve un groviglio inestricabile di luci? A niente? Eppure,…

Ventisette gennaio duemilanove

C’è un paio di scarpette rosse C’è un paio di scarpette rosse numero ventiquattro quasi nuove: sulla suola interna si vede ancora la marca di fabbrica Schulze Monaco c’è un paio di scarpette rosse in cima a un mucchio di…

Un ribelle di Porta Palazzo

Lunedì 19 gennaio 2009: una minoranza palestinese che vive a Torino ha presidiato, insieme a sostenitori stranieri ed italiani, Piazza Palazzo di Città. I palestinesi presenti hanno descritto in modo assolutamente pacifico, nonostante quotidiani nazionali quali “La Stampa” non convengano, la situazione che da…

Una famiglia “stra-ordinaria”

“Il prezzo da pagare è alto, ma ne vale la pena!” San Mauro Torinese – L’Italia è, ultimamente, un Paese fortemente criticato sia dagli Italiani stessi, autocritici e quasi rassegnati, sia da coloro che la osservano dall’esterno. C’è chi ne…

La guerra dei poveri

Commedia umana d’avanspettacolo, a prezzi ridotti – Dedicato a tutti coloro che vogliono la pace nel mondo (compresa Miss Italia) – – Ingresso gratuito a non udenti e non vedenti (solo se simultaneamente), uomini eletti all’oscuro silenzio che grazia dalla…

Post mortem

Si son manifestati il caos e la morte: la realtà m’ha costretto alla staticità, al guardare senza comprendere. Un solo istante, il silenzio assordante è poi svanito e, volando tra gli inferi e la luna, camminavo a testa alta, ascoltando…

Ante mortem

D’un sorriso l’attesa m’inganna e così annega il cuor mio in quest’effimera dolcezza. Ché il tempo è eterno e tutto ciò ancor non ho compreso Un giorno, forse, le stelle si spegneranno e con sé porteranno quel silenzio, quei sorrisi,…